Segui Elbareport su:

Banner
Banner
Articoli relativi alla politica e alle istituzioni

Nuovi orari per i traghetti che collegano Porto Santo Stefano e l’Isola del Giglio con intensificazione delle corse in vista delle festività pasquali e del 25 aprile. Le modifiche sono state pianificate dal sindaco Sergio Ortelli con la collaborazione delle compagnie Toremar e Maregiglio e saranno in vigore per tutto il mese di aprile.

Piombino 3 aprile ore 19:00, si gioca a trovatraghetto

Pubblicato in
Mercoledì, 04 Aprile 2012 17:31

Porto di Piombino ore 19.40: non siamo ancora imbarcati sul traghetto della Blunavy che proprio adesso doveva mollare gli ormeggi. Nessuno ci spiega il motivo di questo ritardo, se almeno ci dicessero quando è prevista la partenza potremmo andare alla stazione marittima e mangiare qualche cosa… tanto per fermare la fame. Sono le ore 20.20 e la nave si stacca dalla banchina, sono passati 40 minuti rispetto all’orario ufficiale. Sbarcheremo a Portoferraio intorno alle 21.45! Considerato che i traghetti vanno più piano per risparmiare il carburante, così i 60 minuti di traversata del Canale a questo punto sono teorici. 

BRUTTA PASQUA: TURISTI IN CALO DEL 20%

Pubblicato in
Martedì, 10 Aprile 2012 03:41

E' presto per il definitivo bilancio, ma è già certo che questa ultima non sarà ricordata come una "Buona Pasqua" per il turismo all'Elba. Ne sono certi gli operatori turistici secondo i quali rispetto al periodo pasquale del 2011 gli ospiti dell'Isola sono calati di circa il 20%. E la "botta" costituita dalla perdita di un quinto dei clienti delle strutture ricettive è direttamente confermata dai passaggi sui traghetti,  anch'essi in forte contrazione, Moby ha compiuto una sola corsa straordinaria a fronte dalla mezza dozzina effetuate in occasione della pasqua 2011. Il dato è dichiaratamente negativo: la crisi economica ha certo fatto la sua parte ma a parere del Presidente degli Albergatori anche il meteo sfavorevole non ha incoraggiato molti a scegliere l'Elba per trascorrere questi giorni, ciò sicuramente per le perturbazioni realmente verificatesi, ma forse ancor di più per le previsioni pessimistiche che erano state diffuse nei giorni precedenti.

"Da qualche giorno - scrive Marcello Bargellini  - abbiamo messo online su apple store un APP per Iphone e Ipad molto utile per la comunità elbana ed i suoi turisti. Si tratta di un applicativo scaricabile sul proprio smartfone dell'orario dei traghetti, con l'amico Stefano Moretti Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. " titolare della ditta NaftaNet Snc specializzata nella creazione di siti di e-commerce, è nata l'idea di fare un APP che servisse a facilitare lo spostamento a chi interessato alla nostra isola"

Un'altro disservizio dei traghetti, ma questa volta è Moby

Pubblicato in
Martedì, 12 Giugno 2012 20:26

Con la sveglia alle prime luci dell'alba arriviamo alla biglietteria Moby e apprendiamo con stupore che la nave delle sei e trenta e' sospesa per guasto: dobbiamo essere alle dieci e mezzo a un funerale a Prato. Con una telefonata imbarazzata alla suocera piombinese ci facciamo coraggio e le chiediamo gentilmente in prestito la sua auto, ripiegando sul mezzo veloce Toremar delle sei e cinquanta.

L'onda anomala raggiunge San Giovanni

Pubblicato in
Giovedì, 21 Giugno 2012 18:19

Ennesimo disagio dovuto alle onde fuori misura provocate dai motori del nuovo traghetto veloce. Ormai da più giorni molteplici voci di protesta hanno inequivocabilmente dimostrato il problema che creano sulle spiagge. Questa mattina anche la spiaggia di San Giovanni ha subito le diverse ondate provocando disagio ai seppur sparuti, ma affezionati frequentatori del lido portoferraiese. Una domanda sorge spontanea :”La compagnia di navigazione di cui trattasi, non potrebbe semplicemente sostituire quel traghetto con un altro provvisto di motorizzazione non idrojet?

Al termine di una giornata  sofferta per il trasporto pubblico, sulle rotte del canale, a completare il quadro delle  esternazioni  in argomento, due note: una licenziata dal responsabile dei trasporti della locale federazione del PD Giuseppe Coluccia (e controfirmata dal Segretario elbano Federico Mazzei), l'altra proveniente dall'assessorato regionale dai toni singolarmente contrastanti. Poi qualche breve nostra considerazione.

L'associazione degli operatori di Rio Marina EcoRio scrive: "Mentre all'Isola d'Elba si discute animatamente sull'opportunità dell'obbligo imposto dalla Provincia di Livorno di circolare con le catene a bordo in alcuni tratti di strada, nel versante orientale si assiste ad un curioso fenomeno: La sparizione delle navi traghetto!"

La "Rio Marina Bella" si ferma nel pomeriggio per un'avaria a Piombino, corse saltate e pendolari trasferiti in pulmann a Rio Marina per  potersi imbarcare sul "Bellini"

Confermato l'allerta meteo. Navi a banchina sui due lati del Canale

Banner
Banner
Banner

Ricerca nel sito

Ricerca per data in Politica-Istituzioni

« Aprile 2014 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        

Segui Elbareport sui Socials

Elbareport su FacebookElbareport su Twitter
Elbareport su YoutubeElbareport su Flickr

I nostri feeds RSS

I feeds Rss di Elbareport

L'archivio storico

archivio storico