Stampa questa pagina

31° Giro Podistico dell’Isola d’Elba, le modifiche alla viabilità nel Comune di Portoferraio

Scritto da  Comune di Portoferraio Venerdì, 13 Maggio 2022 09:36

Il Comune di Portoferraio, per permettere lo svolgersi della tappa del 31° Giro Podistico dell’Isola d’Elba in programma per il 16 maggio e garantire condizioni di sicurezza adeguate, adotta delle modifiche temporanee di transito e sosta nelle zone interessate e in alcune aree adiacenti.

 

PERCORSO GARA

Partenza della gara alle ore 16.00 dalla località Le Ghiaie sul seguente percorso:
Viale pedonale delle Ghiaie, Viale pedonale Manzoni, Salita Mellini, Scalinata Piazza Marinai d’Italia, Via Ninci, Lazzeretto, Forte Falcone, Le Viste, Via del Falcone, Forte Stella, Via della Campana, Via e. Gasperi, Salita Napoleone, Via Camerini, Via Bisdomini, Via P. Gori, Salita del Falcone, Via Fonderia, Via del Carmine, Via V. Hugo, Via della Regina, Via Altesi, Via Scoscesa, Via Palchetti – Tunnel Pedonale, Via Senno, Via Vittorio Emanuele II, Piazza Marinai d’Italia, Viale pedonale Manzoni – arrivo alle Ghiaie.

 

Si legge nell'Ordinanza N. 36 /2022

(...)

O R D I N A

la sospensione della circolazione veicolare il giorno 16 Maggio 2022 dalle ore 16:00, fino al termine della corsa podistica lungo il percorso - in premessa meglio specificato;

- di istituire, il giorno 16 Maggio 2022 dalle ore 08:00, fino al termine della corsa podistica il divieto di sosta con rimozione forzata nelle seguenti vie:
. Via Palchetti angolo Porta a Terra;
. Via Ninci angolo Via Senno (lato sx- tunnel pedonale);
. Salita Mellini lato sx;


PRESCRIZIONI A CARICO DELL’ORGANIZZAZIONE DI GARA:

L’Organizzazione di cui sopra dovrà:

a) provveda, ai sensi del Codice della strada, all’apposizione della necessaria segnaletica, conforme al C.d.S. stesso, al relativo Regolamento di esecuzione e al Disciplinare Tecnico approvato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con Decreto 10.07.2002. Alla stessa compete la valutazione delle condizioni operative da affrontare e quindi adottare le soluzioni di segnalazione temporanea specifica per l’evento;

b) provveda al termine delle fasce orarie indicate al ripristino dei luoghi. In particolare dovrà liberare l’area da cose (cartelli, attrezzature, materiali, etc.) e ripulire la stessa in modo da garantire la regolarità e la sicurezza del transito nella stessa strada;

c) provveda alla copertura della segnaletica permanente in contrasto con i provvedimenti contenuti nel presente atto, se presente; tale segnaletica dovrà essere ripristinata a regola d’arte al termine della gara;

d) provveda a delimitare debitamente le aree occupate;

e) provveda a propria cura e spese alla scrupolosa installazione di tutta la segnaletica stradale necessaria (con congrui e tempestivi preavvisi della gara in modo tale da segnalare il pericolo e di consentire ai veicoli di scegliere con anticipo gli itinerari alternativi);

f) provveda ad apporre, nel rispetto delle prescrizioni indicate nelle norme di legge, citate in premessa, la prescritta segnaletica, gli sbarramenti, le deviazioni necessarie e provvedere con degli incaricati a regolamentare il traffico;
g) avrà l’onere di apporre l’adeguata/eventuale segnaletica verticale fino al termine dell’evento ;

h) garantisca il transito dei eventuali mezzi di soccorso/mezzi pubblici;

(...)

 

Il Comandante della Polizia Municipale
Alessandro Dr. Farina

Vota questo articolo
(5 Voti)
Ultima modifica il Venerdì, 13 Maggio 2022 09:46