Stampa questa pagina

Lega e Forza Italia con ANCIM sul Green Pass sulle navi

Scritto da  Martedì, 04 Gennaio 2022 14:21

Le opposizioni della Destra in Regione si allineano alla rischiesta dell'Ancim relativa al Green Pass sui traghetti.

 

Una deroga all’obbligo del green pass rafforzato sui traghetti per chi, residente sulle isole minori, deve spostarsi per ragioni di salute, istruzione o lavoro e un rinvio dell’entrata in vigore per venire incontro soprattutto ai tanti studenti che stanno attendendo la conclusione del ciclo vaccinale e non potranno raggiungere le loro scuole.

È quanto prevede una mozione del consigliere regionale della Lega Marco Landi che sarà discussa nel corso della prossima seduta.

“Partiamo da una certezza: i vaccini stanno contribuendo a scongiurare decorsi gravi della malattia e a evitare moltissimi ricoveri. I toscani – ricorda Landi – hanno dimostrato responsabilità aderendo in massa alla campagna vaccinale e sarebbe fondamentale riuscire a convincere anche chi ancora mostra scetticismo. Ma non possiamo non rilevare che l’estensione dell’obbligo del green pass rafforzato sul trasporto pubblico locale crea una discriminazione relativa a diritti costituzionalmente tutelati: salute, lavoro, istruzione. Perché, a differenza degli altri, chi abita sulle isole e non si è vaccinato ad esempio non potrà andare a lavorare, a scuola o in un ospedale sul continente. E in molti casi si parla di persone, spesso giovanissime, che hanno deciso di vaccinarsi e che stanno aspettando il loro turno. Per loro l’isola rappresenterà una sorta di confino, . Da qui la mia mozione che impegna la regione a sollevare il caso al governo e sollecitare una soluzione che non indebolisca le misure adottate, ma allo stesso tempo non discrimi chi ha la ‘sfortuna’ di abitare lontano dai grandi centri", conclude Landi.

 

************************************************************************************************************************************* 

Marco Stella, presidente di Forza Italia in Consiglio Regionale Toscana, ha presentato una mozione urgente, dopo aver raccolto le istanze del coordinatore provinciale Livorno di Forza Italia, Chiara Tenerini e del coordinatore Isola d'Elba di Forza Italia, Adalberto Bertucci, impegnando il Presidente Giani ad attivarsi presso il Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, il Ministro della Sanità, Roberto Speranza, il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid19 Gen. c.a. Francesco Paolo Figliuolo e tutti gli altri organi competenti perchè concedano una deroga in merito all’obbligo di Super Green Pass sui trasporti marittimi/aerei, deroga che mantenga l’accesso a questi trasporti allo stato attuale, cioè anche a chi non vaccinato ma con tampone negativo che viaggi per motivi di studio, lavoro o salute; almeno per tutti quei residenti delle isole minori, per i quali soprattutto i traghetti sono un mezzo di locomozione indispensabile e di cui non possono fare a meno.
“La necessità di un atto urgente nasce dal fatto che dal prossimo 10 Gennaio 2022 sarà precluso l’accesso ai trasporti marittimi e aerei per le isole minori a tutti coloro che non saranno in possesso di Super Green Pass.
Per i residenti delle isole il traghetto è un mezzo di locomozione indispensabile, come l’auto per i non isolani e non dispongono di mezzi alternativi, soprattutto per tutte quelle persone che devono accedere ai servizi essenziali come scuola, lavoro, strutture sanitarie presenti sulla terraferma.
Non possiamo condannare i cittadini elbani e delle isole minori ad un esilio forzato”.

 

Vota questo articolo
(1 Vota)
Ultima modifica il Martedì, 04 Gennaio 2022 14:51